CRIUCC’ – I Treni della felicità


Premio del pubblico al palio poetico teatrale musicale ERMO COLLE 2017CRIUCC’ –  I Treni della felicità

Un viaggio, un incontro, una storia. La nostra.

di Laura Pece e Stefano Greco

Musiche e Canzoni Stefano Greco

Partecipazione Musicale Julius Cordioli

si ringrazia

Centro Universitario Teatrale C.U.T. La Torre

Circo Verde

In residenza artistica Verdecoprente 2016

Criucc’ è lo spettacolo teatrale che racconta con ironia e poesia la vicenda dei treni della felicità, una pagina dell’Italia nel secondo dopoguerra. Protagoniste le donne della nascente UDI e centomila fanciulli che trovarono una possibilità di vita grazie alla solidarietà che si innescò in tutta Italia.

Un’esperienza umana, un incontro, un viaggio in cui trovarsi e riconoscersi.

Tra le prime donne protagoniste Teresa Noce, operaia, partigiana, comunista e membro della costituente. Nel suo piccolo ufficio di Milano, chiamato della “stufa rossa”, cominciò la storia dei treni della speranza, o della felicità, come vennero definiti dal sindaco di Modena; una complessa organizzazione sostenuta dalle Anpi di tutta Italia, dalle amministrazioni locali e singoli cittadini e comitati. Così fu, che dal 1946 al 1952 vennero ospitati e salvati, dalla fame e dai lunghi inverni, più di 100.000 fanciulli tra i 3 e i 12 anni, permettendo loro di avere una speranza, una possibilità.

La trasposizione teatrale di questa bellissima storia nasce dalla voglia e volontà di raccontare un’ esperienza collettiva, una vicenda che parla del superamento dei pregiudizi e delle discriminazioni, attraverso la solidarietà umana, scaturita non per obblighi di partito o di religione, ma semplicemente perchè lì, dove c’è una crisi, l’unica possibilità è il sostegno reciproco.

Storie e racconti che possano traghettarci altrove, ancora oggi, oltre le nostre barriere fisiche e mentali.

Riflessi, immagini, ombre e ricordi. Tutto svanisce nel tempo. Resta solo l’esperienza umana. Resta solo un’ immagine. Quello che siamo. Il nostro lascito.

Il lavoro scenico si basa su quadri che narrano le varie tappe di questa vicenda legate dal protagonista, Peppino, figlio della rivolta dei contadini di San Severo, salito su uno degli ultimi treni in partenza per la speranza.

Immagini che spezzano la parola; luce, ombre e suoni che diventano ricordi; Il canto e il codice di commedia dell’arte danno spazio al respiro del sorriso.

Il testo è inedito e le musiche composte appositamente per lo spettacolo.



Per approfondire:

· SINOSSI

· PRESENTAZIONE

· SCHEDA TECNICA

· LOCANDINA

Uno spettacolo ispirato al Libro I treni della Felicità di Giovanni Rinaldi, Ediesse ed, Cartabianca 2009.

Licenza Creative Commons


Criucc’ diLaura Pece e Stefano Greco è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.teatridellaviscosa.com/wp-content/uploads/2016/12/Criucc-Copione.pdf.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso http://www.teatridellaviscosa.com/chi-siamo.